logo freeswimmer.it

5° TROFEO SPRINT CHIAVARI, DODICESIMO POSTO TRA ESORDI E CONFERME

5° TROFEO SPRINT CHIAVARI, DODICESIMO POSTO TRA ESORDI E CONFERME
5° TROFEO SPRINT CHIAVARI, DODICESIMO POSTO TRA ESORDI E CONFERME

domenica 15 dicembre in quel di Chiavari arriva l'onda arancio blu a rastrellar medaglie gareggiando praticamente
ogni 10 minuti, a tamburo battente medaglie, esordi e conferme...


iniziano il pr Andrea e Agnese nei 200 stile, il primo
confermando la prestazione sotto i 3 minuti della settimana scorsa e, Agnese con un'ottima condotta di gara ferma
il crono a 2,47.2.
venendo poi ai 50 stile il rientrante Carlo Negri stampa un 27 basso vicino al proprio personale e porta a casa
un'argento, l'esordiente Pagano ferma il crono a 32.78, niente male per essere il primo colpo. lo spettacolo poi
arriva con le ragazze dove la piccola del gruppo che, ringhia su tutti, la nostra Giulia piazza un 35.90 come antipasto di
staffetta; Defraia poi si avvicina a togliere il 4 chiudendo a 40.70 e anche per lei esordio stagionale; in finire
poi la nostra Ale, che, non sulla sua distanza chiude sotto i 50 con un onesto 49.22, preludio ad un 100 da favola.
raddoppiamo la distanza e, cambiamo stile spostandoci sui 100 rana dove Roberto Marassi chiude dopo un passaggio ai
50 da 45.12 con uno spaziale 1.39.51 che vale una medaglia d'oro, il pres Andrea poi, nella terza gara della iron
master chiude a 3.07 con passaggi in linea portando a casa il 3° posto di categoria.
venendo alle staffette miste, Andreoli dorso, Marassi Rana Negri delfino e Cadili a stile, faticano ad entrare in
ritmo ma, con i passaggi di Marassi a 43 basso e Negri con un 31,87 nella frazione delfino, chiudono al terzo
posto in batteria perdendo il 2° posto solo agli ultimi metri.
Non c'è pausa e si va dritti ai 100 dorso dove Cadili chiude al 2° posto portando via un argento di categoria con
2.15.56, via 5 secondi dal personale, in una gara ostica e mai piaciuta;  arriviamo alla gara regina i 100 sl, dove
Carlo Negri si piazza al 3° posto chiudendo il suo 100 in 1.02.77 con passaggio ai 50 sotto i 30 secondi. la
seconda a scendere in vasca è la nostra Betta che, non va lontana dal suo personale 1.28 degli scorsi regionali,
chiudendo con un 1.31.62 che fa ben sperare per febbraio; lo spettacolo però nella gara regina lo da la Ale che,
sfiora 1.44 chiudendo il suo 100 con 1.45.05, perdendo parecchio tempo nell'ultima virata.
mancano all'appello gare brevi ma difficili, i 50 rana dove Marassi emulando il passaggio in stafetta tira via un
oro, e Enrico, esordiente folle, con poco più di 2 mesi di allenamento impiega 1.25 a finire le sue 2 vasche;
scende in vasca in fine la nostra Giulia e tutti si devono far da parte, chiude i 50 rana al 1° posto con 44,19,
aspettando la gemella ranista Laura, li saranno sportellate serie.
l'ultimo a scendere in vasca nelle gare individuali è il nostro pr Andrea, che chiude i 50 farfalla in 42,88 al
terzo posto di categoria.
Non è finita però, perché arrivano le 4 x 50 sl dove e ancora pochi lo sapevano, i freeswimmer fanno scintille con
i ragazzi, andreoli, marassi, pagano che se pur lanciato chiude a 32,5 la sua frazione, e con Carlo che con 28.64
portano a casa il primo posto. arrivano poi le nostre piragna, "vedi foto", che finiscono terze con passaggi da
paura di Scutellà che stampa un best da 34.39 e Giulia che in ultima frazione con unghie e denti recupera più di
una vasca di svantaggio; facciamo notare poi come la Ale in prima frazione, non lanciata fa meglio del suo 50
individuale togliendo quasi un secondo e, la Betta leva il 4 davanti chiudendo in 39.66. 2 staffette che chiudono
la giornata in bellezza, issando i freeswimmer al dodicesimo posto su 38 squadre.
non c'è pausa però, Tortona il 22 dove altri ragazzi daranno spettacolo, si rivede Daniele in vasca ed esordio di
Rinaldi, per poi vederci in trattoria a Sori il 12 gennaio; verso i regionali dove, ogni Freeswimmer emetterà la
propria sentenza senza prova d'appello, se non a tavola!

home page